mercoledì 11 agosto 2010

Inchiesta su Marina di Ravenna: parte 2 e 3

la Duna degli orsi ed il servizio navetta...



2 commenti:

  1. I pulman sono strapieni le persone sono pressate all'interno e vi immaginate se dovesse prendere fuoco l'autobus nella parte anteriore danneggiando la porta anteriore io credo che il panico e l'accanimento di uscire dalla potra posteriore farebbe qulke ferito grave e potrebbe pure scapparci il morto ma non per il fuoco....
    Voi mi direte ma ci sono i martelletti per rompere i vetri per creare le uscite di emergenza e io vi rispondo che il panico fa brutti schezi, in quella calca io penso che sia difficile trovarli....se ci sono ho dei dubbi.
    poi scusate non c'e una capienza anke por i bus??? il sindaco qundo fa i suoi sopralluoghi non si rende conto che il comune sta pagando un servizio che si svolge nell'illegalità????!!!!!!!!
    R/G

    RispondiElimina
  2. Non c'è imprenditore che non vuole guadagnare, i titolari della duna lo fanno stipendiando dei giovani ragazzi italiani per la maggior parte studenti che si stanno laureando, pagandoli bene, mettendoli in regola e non si abbassano ad assumere manodopera dell'est che lavora 12 ore al giono per pochi euro e avolte pure in nero!
    Solo chi ha lavorato li sa il clima che cè in azienda... sembra di essere a casa tua ogni dipendente può bere e mangiare quello ke più gli piace senza dover pagare nientee vi garantisco ke non è sempre così, ci sono imprenditori che voglio gudagnere sulla pelle dei dipendenti!!!!!!!
    Grazie duna.

    RispondiElimina

Il tuo commento è in attesa di essere moderato dagli autori.