mercoledì 23 febbraio 2011

RISPOSTA AD ANCISI (E) ALLE 5 STELLE

Ci troviamo nominati dal consigliere Ancisi nella discussione “liste civetta e grillini” e leggiamo (piuttosto scioccati) le parole di Giorgio Benelli e intendiamo rispondere almeno in parte. Più volte in questi due anni c’è stato chiesto dalla stampa perché Ravenna Punto a Capo fosse uscita dal movimento 5 stelle e molte volte i cittadini hanno chiesto maggior chiarezza, poiché ci hanno visti e letti per anni nel meetup di Grillo e all’improvviso, non c’eravamo più. Di tempo per raccontare tutto ciò che è accaduto ce ne sarà, ma intanto ci preme non nascondere il nostro sconcerto quando Benelli parla di “democrazia” nel Movimento 5 stelle. Erroneamente Ancisi ha attribuito a Benelli la guida del 5 stelle di Ravenna. E’ invece la signora Grazia Beggio, ex conisgliere comunale dei verdi e nota politicante, a condurre per mano come una mamma i ragazzi del Movimento. Le nostre non sono semplici considerazioni, bensì fatti che abbiamo vissuto poiché Ravenna Viva era con noi quando fondammo Ravenna Punto a Capo all’interno del meetup di Grillo. Puntarono i piedi da subito per non abbandonare il loro nome (e come si vede accade anche ora) e ricercando manovalanza. La cosa sconcertante, e che allora non capivamo, era il rifiuto a prender posizioni nette contro l’attuale amministrazione come per le Orfanelle del Galletti Abbiosi o per quel che accadde per lo zoo, dove Benelli e Beggio accettarono (a zoo approvato) un incontro con il Sindaco per far si che le associazioni facessero da controllori all’interno dello zoo. Noi rifiutammo perché non volevamo “calar le braghe”.

Nel frattempo non condividendo il metodo antidemocratico, scegliemmo di ritirare le nostre candidature e non partecipare alle regionali pur continuando a credere nel Movimento di Grillo. Per noi era molto più importante salvare la nostra etica e ciò in cui credevamo, che la presenza in politica. Nel metodo, infatti, era esattamente la politica che avevamo contestato per anni, denunce che abbiamo fatto ripetute volte e che non ci hanno certo aiutato a far carriera. Già prima del risultato elettorale delle regionali chiedemmo un incontro per andare a costruire quel metodo democratico che mancava. Fu a questa riunione che si presentò Ravenna Viva chiedendo le “5 stelle”. Dopo il 7% delle regionali tutto impazzì. Tutti volevano salire sul carro, e Ravenna PAC che aveva messo in discussione un po’ tutto, era diventata scomoda. Intanto si vedevano i primi effetti di un metodo già contestato: la seconda candidata eletta dal popolo non veniva mandata in consiglio per decisione interna. Al suo posto un altro candidato bolognese, senza tener conto dei voti sovrani.

Così, arrivò la censura nei nostri confronti, la chiusura della mailing list, l’impossibilità per noi di votare alle riunioni e il nome di Ravenna PAC cancellato anche nei post vecchi di anni e sostituito con delle “x”. Addirittura fu tolta dal meetup la nostra notizia di una conferenza sulla libertà d’informazione, il paradosso …. Alcuni dei nostri attivisti ci lasciarono con termini del tipo “con voi non si può ricostruire la sinistra …” oppure “non si può andar contro a tutti…” per confluire nel Movimento del 7%.

Infatti oggi vediamo il Movimento 5 stelle, quello che dovrebbe essere l’anticasta, aderire a tutte le manifestazioni di sinistra, organizzate dal Comune di Ravenna e anche da Hera, cioè coloro alla quale si doveva far battaglia. Ovviamente Ravenna Viva ci sta alla perfezione, vista la loro provenienza politica , e viste le battaglie fatte per tanti anni a Ravenna, senza far troppo rumore e soprattutto senza mai bloccare realmente qualcosa a questa amministrazione. Vediamo altresì il Movimento fare sue le battaglie di altri, cavalcando e approfittando, come lo striscione del “forum per l’acqua pubblica” appeso nei loro banchetti elettorali. Oppure l’organizzare conferenze con i nomi di più associazioni : Attac, Colettivo Byzantium, Ravenna Viva. Sono sempre le stesse persone, e cioè il Movimento 5 stelle. Il candidato sindaco Vandini è arrivato nel “movimento” ad ottobre, non ha mai dato nulla a Ravenna, all’attivismo politico, alla gente di Ravenna. E’ totalmente manovrato da Beggio e Benelli, anch’essi arrivati nel mondo grillino all’ultimo (dopo il 7% delle regionali).

Non avendo la possibilità di scrivere ciò che pensiamo né nella piattaforma meetup, né nel blog di Grillo, così come tanti “espulsi” o “bannati” dal Movimento; lo scriviamo direttamente alla stampa, in modo che qualcuno lo legga. Se a qualcuno venisse la domanda “ma Grillo le sa queste cose?”… si, Grillo sceglie appositamente persone che non alzano la testa, che non contesteranno. I contestatori, o meglio chi ha spirito critico, fuori dal Movimento. Come noi, e come noi tanti in tutta Italia. Smettiamola di credere nei pifferai magici, o faremo la fine dei topi. Non c’è un salvatore, solo il cittadino con i suoi mezzi può salvarsi.

Concludendo, il Movimento 5 stelle di Ravenna + Ravenna Viva appare a tutti gli effetti la vera “lista civetta” … del Partito Democratico.


Primarie della Lista regionale Beppe Grillo from Emma Di Emidio on Vimeo.


15 commenti:

  1. Nulla, neanche una virgola di ciò che è scritto qui corrisponde a verità.
    Un bel mucchio di bugie e stupidaggini, questo è tutto ciò che sapete fare a Ravenna Punto a Capo, ed è il motivo per il quale il vostro tentativo di diventare Lista a cinque stelle è miseramente fallito, causa abbandono della maggior parte degli attivisti, schifati dai metodi gestionali di una presidentessa maniacale e malata di protagonismo.

    RispondiElimina
  2. Opinioni tue. Suffragate né da prove né tanto meno dall'onestà intellettuale di una firma in calce.
    Emma

    RispondiElimina
  3. Lorenzo Alberghini23 febbraio 2011 18:17

    Chi scrive in forma anonima non può essere credibile.
    Bisogna metterci la faccia nelle cose che si fanno e nelle affermazioni che si scrivono.
    Caro anonimo, ovviamente non ti conosco, purtroppo Samantha ha scritto la cruda verità. Puoi contestarle i modi, ma la sostanza amaramente resta.
    Il Movimento 5 Stelle, ad oggi, è l'ennesimo inganno ai danni degli elettori e dei tanti attivisti che si avvicinano in perfetta buona fede.

    Lorenzo Alberghini

    RispondiElimina
  4. La Commizzoli doveva entrare di diritto nelle grazie di Grillo, una comica come lei non la vedevo da tempo! ahaahha

    RispondiElimina
  5. A parte il fatto che il c.s. è di Ravenna Punto a Capo, e non "della Comizzoli". Comunicato, ed è banale dirlo, che condivido in pieno e che è ovviamente documentato da verbali e discussioni (salvate). Niente di comico, è la delusione di molte persone, ed è la verità.

    RispondiElimina
  6. Aggiungo risposta al commento anonimo qui sopra: da parte nostra no è stato fatto un tentativo di avere le 5 stelle, non abbiamo mai fatto la domanda e no ci siamo mai posti il problema. Il tentativo fatto a quella riunione era per costruire veramente l'alternativa politica, ma eravamo distanti anni luce...

    RispondiElimina
  7. Ciao a tutti, in quel breve periodo infelice nel quale mio malgrado sono transitata tra voi, mi risulta che si lavorasse per richiedere la certificazione. Difficile affermare di non avere tentato di fare parte del movimento e contemporaneamente dimostrare di averlo fatto con la presentazione di un candidato. Dopo le "primarie" vi siete chiamati "dissidenti", passate le elezioni, dato il successo ottenuto, vi siete presentati col capo cosparso di cenere cercando di rientrare, siete stati messi alla porta grazie ai vostri demeriti raccolti sul campo.
    Vi ho felicemente abbandonato per seguire da vicino il comitato Acqua Pubblica, e anche su questo noto che ancora i concetti di base non vi sono chiari: i partiti, associazioni, liste, movimenti che appoggiano il Forum possono usare il materiale del Forum per divulgare il tema, approfittando delle sedi della campagna elettorale. Non possono invece metterci un cappello, cosa che avete tentato di fare da subito, uno dei motivi che mi hanno spinto ad andarmene.
    In quanto al Movimento, per quel che ne so, non c'è niente di vero in quanto scrivete. Solo fantasia rancorosa, smanie di apparire, come già vi dissi a suo tempo. Di politica poi neanche l'ombra....
    Praticamente non vi smentite mai.

    RispondiElimina
  8. Ciao Elena, rispondo a ciò che hai detto prendendo le accuse una per volta:
    1) non abbiamo mai lavorato per la certificazione, tant'è vero che il logo di PAC l'hai disegnato proprio tu. Inoltre quando si fanno certe dichiarazioni, si fanno con carte alla mano, ed è per questo che pubblicheremo i verbali delle riunioni. Così si vedrà chi dice il vero...
    2)i "dissidenti" era un gruppo formato da tutti coloro che erano stati esclusi dalle regionali, ma a livello regionale (quindi non Ravenna PAC), c'erano alcuni di noi sì, fra cui la sottoscritta, ma lo scopo era di non perdere persone e contatti dopo la tremenda delusione.
    3) ci siamo cosparsi il capo di cenere chiedendo scusa nel caso i modi usati avessero offeso qualcuno, ma non abbiamo mai chiesto scusa per ciò che avevamo contestato. Il nostro pensiero di fondo è rimasto quello anche in quella riunione, dove non eravamo stati "messi fuori". Il logo e il nome di Ravenna PAC erano ancora nel meetup. E' stato dopo il risultato delle regionali che vi siete riuniti e deciso di eliminarci. E anche su questo, c'è ovviamente il verbale della riunione.
    3) questa è la cosa più assurda che hai scritto: abbiamo cercato di mettere il cappello sul Forum? Come puoi notare in questo sito non c'è (e non c'è mai stato) nemmeno il logo del Forum. Il nostro impegno per il Forum è stato l'attivismo di alcuni di noi nella raccolta firme. Altri non erano d'accordo a partecipare (come la sottoscritta). Questo è tutto ciò che riguarda noi con il Forum, e anche questo è messo a verbale.Dei miei dubbi che avevo, ora ne ho delle certezze, visto che anche nel Forum (di Ravenna)le regole vengono girate a seconda della comodità e questo lo dico poichè si legge dal verbale del Forum, mandato in mailing:
    "Si rileva che attualmente solo il Movimento 5 Stelle ospita nella sua
    campagna elettorale il materiale informativo della campagna per l'acqua
    pubblica, si decide di rinnovare la richiesta a SEL e a FdS di fare
    altrettanto quando inizierà la loro campagna". Beh? Cosa fate scegliete chi dovrebbe avere lo striscione e chi no? Ravenna PAC non è forse in campagna elettorale? E l'uso dell'immagine del Forum non doveva essere limitata a conferenze e iniziative? E se questa regola è cambiata, ci dici quando, visto che in mailing non vi è traccia della decisione cambiata?
    Ora, invece di lanciare accuse di "falso", dicci in quale punto vi è una menzogna e perchè, così potremo risponderti documentando e vediamo se è un falso...

    Spiace sentire da te che è stato un periodo infelice con noi, perchè questa cosa no è mai emersa quando venivi in riunione, non hai mai detto una mazza su problematiche che riscontravi.
    Abbiamo così desiderio di apparire che abbiamo rinunciato alla poltrona delle regionali e anche detto no ai compromessi per far parte delle 5 stelle. Abbiamo fatto tutte scelte che paghiamo sulla nostra pelle, stando sulle balle a tutti. Non faremo mai carriera, e questo lo sappiamo tutti , ma ciò che ci muove è ben diverso da ciò che muove voi. Abbiamo processi in corso, conferenze, battaglie varie (molte delle quali nemmeno divulgate). Quindi, come puoi vedere, "facciamo", voi a parte c.s. e banchetti, cosa avete fatto per Ravenna o per qualche cittadino ravennate che aveva dei problemi?

    Senza rancore Elena, solo con desiderio di verità e legalità, quindi pronti a denunciare anche il proprio padre.

    Sam

    RispondiElimina
  9. Elena, non capisco se parli come rappresentante del forum dell'acqua o del movimento o di entrambi. La mia posizione sul forum te l'ho precisata anche su fb.

    Emma

    RispondiElimina
  10. parlo come persona informata dei fatti, al di fuori di qualunque "carica" social-politica, e come persona delusa da Ravenna Punto a Capo, per il quale ho disegnato un logo, in due versioni "con" e "senza" stelle, e la prima versione è stata buttata nel cestino quando era chiaro che si stava su un altro pianeta, e su questo punto, sì, ve ne dò atto, siete su un altro pianeta! con un programma identico a quello del Movimento, senza aderire al Movimento. Vi vedo confusi e molto impegnati a dare fastidio, più che a produrre..stessa cosa che dissi un anno fa. Non rancore ma dispiacere..saluti

    RispondiElimina
  11. mah se per te petizioni, denunce, proposte, informazione non sono produrre forse lo sono i banchetti elettorali del movimento, l'adesione a qualsiasi manifestazione indetta dalla sinistra (mi raccomando il video dopo, eh!) e qualche comunicato stampa amorfo...

    RispondiElimina
  12. Alt un pass...! Ci tengo a precisare che il nostro programma non è copiato da quello del Movimento, ma no per rivendicarne il primato, bensì perchè siamo totalmente in disaccordo con ciò che avete inserito nel vs. programma e soprattutto col programma regionale.

    RispondiElimina
  13. Io sono da poco con Ra Pac, ma Samantha la conosco da un po' di tempo e non mi sembra affatto una comica pazza e tanto meno bugiarda, ma al contrario consulta sempre il gruppo,parla chiaramente ed e' molto seria quando si toccano certi argomenti, e' attenta a cio' che le succede attorno e cerca idee nuove per creare un sistema migliore assieme a noi, non da sola e per i cavoli suoi. Certo ha un carattere spontaneo e impulsivo, cosa che nel mondo politico crea svantaggio, ma l'importante e' fare e non stare a guardare criticando come ho visto fare in questo periodo da altri gruppi ben noti. Io c'ero quando si e' votato per la diretta streaming (alle prime sedute in consiglio, non c'era nessuno e dopo un paio di c.s. sull'evento spuntano rappresentanti del 5 Stelle come mai?), io ci sono quando c'e' da approvare un c.s., io posso dire la mia in qualunque momento e quando c'e' da organizzare un evento si decide assieme chi fa questo e chi fa quello, quindi mi sembra che la democrazia non manchi e nemmeno le idee senza copiare da nessuno anzi ho avuto l'impressione che si stia dando del cornuto all' asino. Sul fatto di dar fastidio credo che i risultati parlino da soli...un saluto

    RispondiElimina
  14. chi critica senza le palle per firmarsi... è un senzapalle!

    chi difende gente che tratta gli animali come guberti... è un guberti!

    RispondiElimina
  15. al di là del "battibecco" innescatosi tra PAC e 5 stelle, io guardo al "lavoro" svolto in questi anni.
    e guardando indietro dal momento del distacco di PAC vedo che quest'ultima ha lavorato tanto e bene e comincia a portare a casa i primi frutti, mentre il movimento non ha fatto altro che aderire a manifestazioni e proteste che, fine a se stesse non portano a nulla. per ottenere risultati bisogna rimboccarsi le maniche e non solo parlare. ringrazio per questo, Sam che con la sua passione mi ha dato modo di vivere tutto questo

    RispondiElimina

Il tuo commento è in attesa di essere moderato dagli autori.