domenica 20 marzo 2011

ZUCCHERO AMARO


Con molta amarezza commentiamo la delibera per la riconversione dell’Ex zuccherificio Eridania di Russi in centrale biomasse. Il Partito Democratico ha applicato in toto la politica antidemocratica: con il metodo delle tre scimmie (non vedo, non sento, non parlo), anche davanti alle proteste dei suoi iscritti. Non ha esitato a “farsi tutto in casa” così come nella migliori tradizioni del PD. La centrale Power Crop viene definita, da Bosi, “autentico volano per lo sviluppo di Russi”. Purtroppo il volano ci arriverà a tutti nel posto giusto ed è meglio traducibile con danno alla salute. E’ un volano che non guarda in faccia nessuno. Eh si, che il PD si rivolge ai cittadini con un “NO AL NUCLEARE” , poi però ci schiaffa inceneritori davanti alla finestra, nei centri cittadini, nelle campagne. Un gran business, non c’è che dire! Sicuramente promesse fatte e poi mantenute, così coma ha dichiarato il Sindaco Retini.
Ringraziamo chi in questi anni ha lavorato con costanza per studiare il progetto, richiedere atti (a volte, ci sembra di ricordare, mai arrivati), produrre osservazioni; questo tutto per salvare la vita ai cittadini. Concludiamo con una frase del Prof. Tomatis “le generazioni avvenire non ci perdoneranno il danno che gli stiamo arrecando”, con la speranza che intanto un bel danno lo subisca il PD alle prox amministrative in nome della “gasatura” alla quale ci sottopone. Questo sempre per la logica del “volano”…….

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è in attesa di essere moderato dagli autori.