martedì 5 aprile 2011

LA TAVOLA ROTONDA


A seguito dell’invito dell’unica donna candidata a Sindaco, Samantha Comizzoli, posto ai tutti i candidati sindaci di Ravenna, comunichiamo quanto segue:
All’invito hanno risposto tutti i candidati tranne uno, Pietro Vandini del Movimento 5 stelle. Alcuni hanno inviato risposta a noi direttamente, altri a mezzo stampa, ma tutti (tranne il sopracitato) hanno accettato l’invito di parlare del futuro di Ravenna ad una tavola rotonda davanti ai cittadini.
L’incontro è previsto per il 19 aprile, di sera, presso la sala D’Attorre in via Ponte Marino, affittata da Ravenna Punto a Capo quali proponenti dell’incontro.
Come moderatore neutrale abbiamo contattato un giornalista di San Marino, ne daremo conferma prima possibile.

2 commenti:

  1. perchè mentire? C'erano 10 giorni per confermare... dopo il primo invito avete ampliato la rosa delle possibili "serate".... infine avete posticipato in una data, il 19 appunto, in cui l'attuale Sindaco Matteucci ha impegni.... poi lanciate accuse di codardìa... E' lo stil nuovo di cui Ravenna necessita?

    RispondiElimina
  2. Caro Anonimo , la mail inviata è pubblicata qui sotto (tavola rotonda)e come tutti possono leggere, non c'è scritto che ci sono 10 di tempo per rispondere, ma che l'incontro sarebbe avvenuto entro 10 gg. Infatti tutti i candidati hanno risposto subito.
    Ad una seconda mail con una rosa di date, abbiamo fatto seguire subito quella per il 19. E nemmeno a queste due è arrivata la risposta di Vandini, gli altri hanno risposto.
    Il cambio data (da entro 10 gg a ad arrivare al 19) non è stata così per caso, ma seguendo le risposte di disponibilità dei candidati, la nostra disponibilità e quella della sala.
    Per quanto riguarda il Sindaco Matteucci, è stato un problema telematico, ha ricevuto anch'esso le mail inviate in contemporanea con gli altri, peccato che chi ha ricevuto le mail a quell'indirizzo non le ha inoltrate al Sindaco. Ho risolto il problema telefonandogli e girandogli le mail ad altro indirizzo.

    Adesso, invece di far schiamazzi come galline senza cognizione di causa, perchè magari non provate a ringraziare dell'invito così come hanno fatto gli altri candidati?
    Bella immagine da dare ai cittadini, non si riesce ad accordarsi per un invito, figuriamoci per amministrare una città.

    RispondiElimina

Il tuo commento è in attesa di essere moderato dagli autori.