martedì 5 luglio 2011

DENUNCIA ARCHIVIATA


Oggi abbiamo avuto la notizia che la denuncia di diffamazione, che svolazzava sulle nostre teste, del Gruppo Villa Maria, è stata archiviata. L’Avv. Mancuso (Studio Cicognani) ci ha comunicato telefonicamente che il Giudice Anna Mori ha deciso per l’archiviazione della denuncia poiché non esiste reato di diffamazione.

Non abbiamo diffamato il Rag. Sansavini né chiedendo il certificato antimafia, quale atto pubblico, né fornendo le motivazioni necessarie all’atto della domanda. Questa vicenda vede una doppia vittoria per noi. la prima vittoria è che dopo le nostre richieste la Regione Emilia Romagna ha richiesto a tutti coloro che avevano le convenzioni, concessioni o accreditamenti, il certificato antimafia; pena la perdita dell’accreditamento. Anche a strutture private che ne erano sprovviste da sempre. La seconda vittoria è questa archiviazione. Ora, come avevamo già annunciato in precedenza, poiché la nostra rappresentante legale Samantha Comizzoli aveva avuto conseguenze importanti sulla salute al ricevimento della notifica del Tribunale, causa forte stress(fuoco di Sant’Antonio alla gola e conseguente paresi facciale); chiediamo i danni al Gruppo Villa Maria. Diverso sarebbe stato il seguito se in questo Paese ci fosse stato il risarcimento danni qualora la querela non trovi fondamento, visto che le denunce intimidatorie sono ormai un’abitudine. Soprattutto verso la libertà di stampa. Vediamo se chiedendo i danni e magari ottenendo anche un piccolissima cifra, cambiamo un po’ questa moda stile U.S.A.. Anche perché, vittorie a parte, noi abbiamo avuto comunque spese legali e spese sanitarie.


Video della Comizzoli qualche giorno dopo la paresi facciale:

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è in attesa di essere moderato dagli autori.