mercoledì 31 agosto 2011

SCUSATE, CE LI FATE VEDERE?????


E’ così che accade nella vita: ci si prefigge una strada e facendo quel viaggio si incontrano imprevisti che aprono un’altra strada. E’ accaduto anche questa volta in Piazza Anita Garibaldi a Ravenna, dove facendo un buco per mettere la spazzatura sotto al tappeto, scavando si è trovato una preziosità per Ravenna. Ora viene annunciato che “i mosaici verranno spostati e restaurati” e che non si può proseguire con gli scavi per portare alla luce la domus perché mancano i soldi. Scusate, ma a questo punto una domanda ci sorge spontanea: “visto che i soldi scarseggiano anche per i restauri, quelli della nostra età forse non vedranno più quei mosaici, non è che ce li fate vedere?”. Cioè, prima di spostarli in zona segreta, non sarebbe lecito farli vedere ai legittimi proprietari, cioè ai cittadini?

Oppure questa convinzione che la pubblica amministrazione non deve limitarsi ad amministrare, ma si è erta a padrone della città, fa si che oltre ad ignorare il “NO” dei cittadini per le isole interrate farà anche sparire un bene di tutti senza averlo nemmeno visto?

Ma forse, qui non comanda nemmeno più la pubblica amministrazione, il potere è delle lobby come Hera che “fa spostare un bene dei cittadini” per metter i suoi cassonetti della spazzatura…..

venerdì 26 agosto 2011


MANIFESTAZIONE NAZIONALE "NO ALLO ZOO"
DOMENICA 25 SETTEMBRE ORE 10,30 DALLA STAZIONE DI RAVENNA

APPELLO

Dopo 10 anni di lotta contro la costruzione di uno zoo a Ravenna, Mirabilandia e Alfa 3000 stanno per aprire lo zoo con l’avvallo dell’amministrazione comunale. Imprigionare animali per esibirli (anche in stagione invernale a temperature sotto lo zero e d’estate con un caldo eccessivo) per lucrare sulla loro pelle non può essere etica, nemmeno se viene chiamato “bio-parco” perché la sostanza non cambia. Gli animali non saranno mai nel loro ambiente, nel loro ecosistema naturale, liberi di relazionarsi tra essi, con l’ambiente e con le altre specie secondo la loro etologia, liberi di mangiare quando vogliono e di accoppiarsi quando vogliono, di correre dove vogliono. Lo zoo è la galera, non può essere divertente.

Il procedimento d’autorizzazione è oggetto di discussione in un ricorso al TAR dell’Emilia Romagna. Manca la VINCA (valutazione d’incidenza ambientale) visto che i 400 mila mq confinano con zone SIC- ZPS. Anche la documentazione di VIA eseguita è alquanto discutibile poiché è stata eseguita in casa, così come se voi doveste costruirvi una casa e vi fate i permessi da soli. La gara d’appalto è stata vinta con un altro progetto che si chiamava “Mare d’inverno”, un comprensorio di piscine e attrezzature sportive, ma loro costruiscono uno zoo.

Queste cose accadono solo per i “privilegiati”che non hanno etica. 10 anni di proteste degli zoobastardi che hanno riempito le piazze e più di 1100 osservazioni inviate al Comune da associazioni e cittadini sono state ignorate! Dopo esserci stesi sul pavimento del Consiglio Comunale per protesta, in modo silenzioso e pacifico, hanno chiuso l’accesso della sala a tutti i cittadini. Inoltre e’ stata negata l’autorizzazione a manifestare dinnanzi al cantiere dello zoo. Noi non molliamo perché tocca a noi fermarlo, l’amministrazione comunale si è dimenticata che la terra è dei cittadini, non di chi la governa. Non ci lasciamo intimidire da una politica autoritaria e prepotente al servizio del profitto, che è capace solo di denunciare i cittadini.Indiciamo, pertanto, MANIFESTAZIONE NAZIONALE e ci appelliamo a voi tutti affinchè veniate a Ravenna Domenica 25 settembre per difendere l’etica, la libertà, la legalità, la democrazia, la nostra terra.

Da tenere come riferimento per info:

www.ravennapuntoacapo.it tel. 3400997838 info@ravennapuntoacapo.it

www.sanguilandia.blogspot.com

VIDEO PROMO DELLA MANIFESTAZIONE DA DIVULGARE: http://www.youtube.com/watch?v=V3OTPLSOyks&feature=channel_video_title




IL CORTEO PARTE ALLE ORE 10,30 DALLA STAZIONE DI LIDO DI RAVENNA PROSEGUIRA' PER VIA DIAZ E ARRIVERA' IN PIAZZA DEL POPOLO SEGUIRA' MANIFESTAZIONE E PRANZO VEGANO.

giovedì 4 agosto 2011

DIRITTO NEGATO, DI NUOVO!

Domenica 7 agosto alle ore 10,30 era stata indetta manifestazione contro lo zoo, davanti al cantiere dello zoo di Ravenna. Questo doveva essere il comunicato stampa che ne dava l’annuncio. Invece, ci troviamo nuovamente di fronte ad un diritto negato. La Questura di Ravenna non ha autorizzato la manifestazione davanti al cantiere (la zona doveva essere all’angolo fra via Standiana e via dei Tre Lati). Le motivazioni sono assai discutibili: parere negativo della Polizia Stradale in merito a sicurezza, e “quindi in merito dover adottare idonee misure a prevenire eventuali comportamenti illeciti e conseguenze dannose sotto il profilo della sicurezza stradale nonchè sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica”.

Non possiamo avvicinarci al cantiere, nemmeno per fare una foto, nemmeno singolarmente.

Non ci è permesso nemmeno manifestare davanti all’entrata di Mirabilandia, così come avevamo fatto 15 gg fa. Questa volta possiamo stare solo presso l’uscita del parco che noi chiamiamo “Sanguilandia”.

Questa manifestazione già vede poca partecipazione causa periodo di ferie, ci chiediamo se questo Paese debba continuare a fare processi alle intenzioni e se l’Art. 21 della Costituzione sia sotto controllo delle autorità. Manifestare è un diritto e per i diritti non si chiede! A maggior ragione se dopo ti senti rispondere che non puoi farlo o sei autorizzato ad esercitare il tuo diritto, ma nelle modalità che dicono loro. Insomma, lo zoo deve aprire e bisogna celare la voce cittadina, così come buona tradizione.

In queste ore stiamo valutando se fare ugualmente la manifestazione, in ogni caso il ritrovo è confermato per domenica ore 10,30 davanti all’uscita di Mirabilandia, non molliamo. La battaglia per la libertà, la legalità, la difesa della nostra terra, l’etica, i diritti animali, la democrazia ….. continua.

martedì 2 agosto 2011

MANIFESTAZIONE NO ZOO DAVANTI AL CANTIERE

Domenica 7 agosto ore 10,30 manifesteremo di nuovo contro lo zoo di prossima apertura a Ravenna. Questa volta la manifestazione sarà davanti al cantiere in mano alla ACMAR di Ravenna che sta realizzando il “bio parco”. Uno zoo per sfruttare gli animali e la nostra terra e produrre “bio soldi di merda” per Società Parco della Standiana (Mirabilandia) e Alfa 3000 (ex Mirabilandia Investimenti srl). Il ricorso al TAR continua a giacere dopo due anni di attesa, pertanto è fondamentale continuare a tener viva l’attenzione sulla questione. Questa battaglia per la libertà, per la legalità, per difendere la nostra terra e la nostra etica deve continuare. Facciamo appello a tutti i movimenti, gli attivisti, i cittadini affinchè vengano a Ravenna a manifestare.

Il cantiere dello zoo si trova di fronte a Mirabilandia , è raggiungibile dalla S.S. 16 Adriatica al Km 162, nel caso veniate in treno basterà scendere alla stazione di Ravenna e arrivare in loco tramite autobus per Mirabilandia o Lido di Savio. Maggiori info su www.sanguilandia.blogspot.com oppure www.ravennapuntoacapo.it tel. 340 0997838