martedì 27 dicembre 2011

QUALCUNO PAGO'


Al nostro appello alle forze politiche locali e regionali di prendere posizione sulla denuncia, archiviata perché il fatto non sussiste del Gruppo Villa Maria, che ci lasciò però il conto dell’avvocato difensore da pagare, qualcuno ha risposto. Per il tanto richiesto certificato antimafia di GVM, finalmente eseguito a seguito della nostra richiesta, fummo denunciati per diffamazione. Denuncia che è stata poi archiviata dal Tribunale di Ravenna. Rimase, appunto, il conto del nostro avvocato difensore per il lavoro di difesa eseguito, giustamente. Qualche giorno fa il consigliere regionale del Movimento 5 stelle, Giovanni Favia, ha saldato la nota del nostro avvocato difensore. Ciò va a rinforzare la tesi che la nostra battaglia era giusta e legittima. Altresì a dimostrare che i cittadini hanno la possibilità di cogliere le inadempienze della pubblica amministrazione. Null’altra risposta è arrivata alla nostra associazione, nemmeno di “scuse” da parte della Regione per essersi dimenticati di applicare la legge in una convenzione con denaro pubblico che esisteva dal 1978.

Ovviamente ringraziamo il Movimento 5 stelle e ridaremo loro l’intero importo appena ci sarà possibile.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è in attesa di essere moderato dagli autori.