domenica 11 marzo 2012

L'8 marzo....

Scriviamo questo c.s. con il ritardo di alcun giorni per denunciare ciò che è successo il giorno 8 marzo, festa della donna, davanti al Comune di Ravenna durante la consegna del biglietto per la Standiana al vicesindaco Mingozzi perché la Comizzoli c’ha informato dei fatti solo ieri a tarda serata.
La Comizzoli è andata a fare la consegna da sola, perché noi tutti lavoravamo, ed era consapevole di ciò, ma tanto per un’azione di questo tipo non pensavamo ci sarebbero stati problemi, bastava una persona. Stà di fatto che invece i problemi ci sono stati, perché mentre all’interno del Comune in Consiglio comunale si celebravano le donne, fuori dal Comune un consigliere umiliava una donna.
Quando Mingozzi è arrivato in Piazza del Popolo, c’era la Comizzoli con la collana di fiori di plastica e biglietto per la Standiana ad aspettarlo, assieme alle Forze dell’Ordine. La Comizzoli doveva parlare e tenersi la videocamera, così Mingozzi per evitare ciò chiamò il consigliere Alberto Fussi che era lì sulle scale a guardare e gli dice “Fussi, tieni tu la videocamera”. La Comizzoli gli passa la videocamera accesa e consegna a Mingozzi il biglietto per la Standiana/Hawaii facendo qualche battuta.
Interviene sui due, Fussi ,dicendo “io voglio chiudere gli animali nello zoo e voi in un’altra gabbia”. Nessun tono scherzoso.
Finisce lì il tutto, e lì la Comizzoli si accorge che il consigliere Fussi gli aveva spento la videocamera e che nulla era stato filmato. Il tutto è stato visto anche dalle Forze dell’Ordine presenti. Richiamando Mingozzi e seguendolo su suo invito in ufficio è stato poi fatto il filmato che avete visto. Samantha, quando ce l’ha raccontato era dispiaciuta per questo comportamento verso una donna che era lì da sola, immotivato viste le circostanze scherzose e per giunta proprio il giorno della festa della donna. 
Cosa non grave, ma pur sempre umiliante.
Augurandoci che il consigliere Fussi non si comporti più così con nessuna donna e non solo l’8 marzo, ma sempre.

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è in attesa di essere moderato dagli autori.