venerdì 22 febbraio 2013

IO NON VOTO, SCELGO LA LOTTA


Di seguito le indicazioni per il "non voto verbalizzato":
ECCO COME ESERCITARE IL DIRITTO DI
“RIFIUTO DI VOTO VERBALIZZATO” :

-         Ci si reca al seggio
-         Ci si fa vidimare la scheda senza toccarla 
-         Ci si rifiuta di votare e lo si fa mettere a verbale, volendo anche dando la motivazione.
In questo modo eserciterete un vostro diritto, pur non votando perché nessuno vi rappresenta. Non prestatevi più al “teatrino della politica”, ma fatelo in modo attivo, rifiutando la scheda e facendolo mettere a verbale.
 Art. 104, comma 5, del Testo Unico delle Leggi Elettorali D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 e successive modifiche: Il segretario dell’Ufficio elettorale che rifiuta di inserire nel processo verbale o di allegarvi proteste o reclami di elettori è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa sino a lire 4.000.000. La norma si riferisce alle disposizioni che impartisce il Presidente di Seggio.

Per facilitare l'operazione alleghiamo anche un foglio già impostato da stampare in 4 copie e consegnare al verbalizzante, anche se fra gran numero di astensionisti e neve in corso non prevediamo l'intasamento ai seggi, ma se vi è comodo, stampatelo ed eviterete ogni contestazione:

Il 25 sera tutti andranno in piazza Del Popolo a Ravenna a brindare per i risultati. Noi non abbiamo organizzato nulla, ma abbiamo il diritto di festeggiare il più grande partito del Paese: quello degli astensionisti. In piazza xx settembre la nostra rappresentante legale ci sarà per chi di voi astensionisti volesse brindare. Ore 20,45. "Io non voto, scelgo la lotta"

Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è in attesa di essere moderato dagli autori.