sabato 20 luglio 2013

RAVENNA/GERUSALEMME

Ho sempre pensato che sia importante parlare di ciò che si conosce, pertanto in quest'articolo farò riferimento a Ravenna, ma sono certa che quando lo leggerete potrete fare le stesse considerazioni pe qualsiasi città/capitale in Europa.Qualche giorno fa sono stata nella Gerusalemme occupata da Israele. Ci sono andata a piedi, camminando pertanto, dalla vecchia Gerusalemme alla "nuova".
E' stato, per me, sconcertante quello che ho trovato ed ho scattato alcune foto a riprovo di ciò che tento di trasmettervi.
La vecchia Gerusalemme non è solo "vecchia", è Umana. Piena di vita, suoni, persone, storia. Quando sono arrivata nella parte occupata ho avuto un dejavu....: "cazzo, sono a Ravenna".
La via principale, Jaffa Street, è esattamente la copia del centro di Ravenna. Stessa pavimentazione, stessi lampioni, stessi auotobus, stessi locali. Città semi-deserta come il centro di Ravenna. Molto cemento. Locali con i tavolini sulla strada con poche persone. Tutto carissimo. Non ci sono voci di persone, non ci sono suoni, non ci sono colori, non c'è vita. C'è lo stesso ponte di Calatrava. Trenino stile "People Mower" di Bologna.
Ora, l'architettura ci ha insegnato ad identificare nei diversi periodi storici gli oppressori o i periodi di rinascita intelletuale ed umana. Pensate all'architettuta fascista: imponente, disumana, fredda, in cemento. Atta a voler dimostrare che chi ha costruito è colui che ha il potere rispetto a chi la guarda.
Pensate ora alle analogie che vi ho raccontato: perchè Israele è identico alle città europee? Chi ha concepito l'architettura e lo stile di vita europeo? Chi lo ha finanziato così in frachising?
Per me l'Europa è un mostro creato appositamente tramite il Trattato di Lisbona, il Patto per l'Euro, il MES e il Fiscal Compact. Non c'è nessuna mafia come la camorra o l'ndrangheta che possa annullare l'economia di Paesi interi come i nostri con un colpo di spugna. Loro l'hanno fatto. Il Trattato di Lisbona è un colpo di spugna su intere popolazioni che non hanno più alcuna sovranità, nessuna libertà. Nessun Paese ha più una moneta propria, come la Palestina.
Non ci possono sparare addosso come fanno in Palestina, ma possono creare l'autodistruzione, toglierci la dignità di vivere, di pensare di "essere". E l'hanno fatto.
Di seguito la lista delle banche controllate dai Rotschild, i sionisti. Non amo la fonte che l'ha pubblicata, quindi spero ci sia qualche errore, spero che Paolo Barnard (che stimo) mi corregga su quest'articolo.
Spero, con quanto ho scritto, di aver acceso un lumino a tutti coloro che mi dicono "perchè sei proprio in Palestina? c'è da fare molto anche qui...." oppure "grazie per i report di una realtà a noi così lontana", oppure "in Italia stiamo combattendo la casta".
Quale casta? Avete capito qual'è la "casta"?

http://www.frontediliberazionedaibanchieri.it/article-l-elenco-di-tutte-le-banche-controllate-dai-rothschild-118674399.html

Samantha Comizzoli









Nessun commento:

Posta un commento

Il tuo commento è in attesa di essere moderato dagli autori.